Medicina e Mediterraneo

MED E MED onlus

Medicina e Mediterraneo

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

PROF. LUIGI GENTILINI


 

Professionista di spicco nel panorama clinico e scientifico della medicina italiana, è ginecologo, chirurgo oncologo, nonché Presidente dell'associazione "MED E MED Onlus". Nel corso della sua lunga carriera si è distinto per le doti di umanità e solidarietà verso i più deboli e bisognosi.

Dopo innumerevoli esperienze personali di volontariato negli ospedali di vari Paesi Africani, ha fondato l'Associazione Culturale e Sanitaria senza scopo di lucro per realizzare più compiutamente il suo sogno di formare i giovani al valore dei principi umanitari di solidarietà e per diffondere anche all'estero la cultura italiana nel settore dell'educazione medico sanitaria.

Il prof. Gentilini, ha realizzato il Progetto Floating Mobile Hospital, ospedale mobile galleggiante destinato a integrare, con personale e tecnologia italiana, le strutture sanitarie dei Paesi che operano nei territori dell’ East Africa Community EAC limitrofi del lago Vittoria: Kenya, Uganda, Tanzania, Rwanda e Burundi.

 

 

 

 


PROF. LUIGI GENTILINI


 

A distinguished professional in both the scientific and clinical fields of Italian medicine, he is a gynecologist and oncologist surgeon as well as president of the “MED E MED Onlus” Association.

During his long career, he has been distinguished for his solidarity and humanitarian approach towards the weak who were most in need of help. After extensive service as a volunteer doctor in the hospitals of many African countries, he founded the non-profit Cultural and Health Association in order to fulfill his dream to train young men and women according to humanitarian values of solidarity and to spread abroad Italian culture in the field of medical health education.

Professor Gentilini has implemented the Floating Mobile Hospital (FMH) project, which aims to integrate through Italian technology and personnel the sanitary facilities of the countries in the East Africa Community (EAC) around Lake Victoria, namely Kenya, Uganda, Tanzania, Rwanda and Burundi.

 

 

 Su